fbpx
Caricamento…
Per una migliore esperienza, cambia il tuo browser con CHROME, FIREFOX, OPERA o Internet Explorer.

Oltre il Viaggio

Giulia Baroncini, appassionata di cicloturismo, ha vissuto un’epica avventura in bicicletta che ripercorre il viaggio intrapreso da Luigi Masetti nel lontano 1894 fino a Chicago.

Chi viaggia vide due volte, ma voglio festeggiare tutti quei viaggiatori in bici, perchè chi salta in sella forse vive più di due vite.

130 anni dopo, Giulia ha deciso di seguire le orme del celebre cicloturista italiano, considerato il padre del cicloturismo, per rendere omaggio alla sua memoria e intraprendenza.

 

“Durante un periodo buio della mia vita, ho trovato un libro che raccontava le avventure di Masetti in bicicletta alla scoperta del mondo. Ho realizzato che c’era un legame profondo che ci univa: le nostre radici, il nostro spirito avventuroso, la nostra sete di conoscenza. Sentivo il bisogno di riprendere il controllo della mia vita, e quale modo migliore se non con un viaggio in bicicletta?”

 

Così Giulia ha deciso di ripercorrere il famoso “Viaggissimo” di Masetti, da Milano a Chicago e ritorno, adattandolo ai tempi moderni e trasformandolo nel suo personale “Viaggissimo 2.0”.

Se Masetti era alla ricerca della World Columbian Exhibition del 1893 in qualità di reporter per il Corriere della Sera, Giulia invece si mette in viaggio alla ricerca di se stessa.

Il video di questa avventura è stato girato nel 2023, ma montato all’inizio del 2024 dopo che Giulia ha metabolizzato questa straordinaria esperienza durata cinque mesi.

Giulia è partita a metà giugno 2023 per il suo “Viaggissimo” da Trecenta (RO), luogo natale di Masetti e anche dei suoi nonni, con l’obiettivo di completare il percorso di circa 7000-8000 km entro novembre, seguendo le rotte delle EuroVelo in Europa e le ciclovie negli Stati Uniti, utilizzando strumenti moderni per adattarsi alle esigenze del viaggiatore contemporaneo.

A differenza di Masetti, che si affidava a una semplice pagina di atlante come guida, Giulia ha avuto accesso a una vasta gamma di strumenti moderni per orientarsi lungo il percorso.

Dopo aver attraversato l’Europa pedalando, ha preso un volo da Londra a New York, per poi ripercorrere la rotta di Masetti con l’uso di mezzi di trasporto moderni. Da lì, pedalando fino a Chicago, Giulia ha cercato le tracce dell’Expo visitato da Masetti, per poi fare ritorno a New York.

Il viaggio di Giulia è stato motivato da diverse ragioni, tra cui celebrare la figura di Luigi Masetti come pioniere del cicloturismo, ispirare altre donne a viaggiare da sole, promuovere la sua terra d’origine, il Polesine, come destinazione ideale per il cicloturismo, e diffondere un messaggio di pace, unità e accoglienza.

Inoltre, questo viaggio è stato un’opportunità per evidenziare l’importanza della sostenibilità, poiché i più di 7000 km percorsi in bicicletta rappresentano un viaggio a emissioni zero.

Durante il viaggio, Giulia ha seguito l’esempio di Masetti, cercando ospitalità presso le persone del luogo, utilizzando piattaforme come Warmshowers e Couchsurfing, partecipando ai forum di Facebook degli expat italiani e contattando amici di amici.

Godiamoci il video ❤️

Resta aggiornato!